Madonna col Bambino (Madonna dei garofani)

Copia da Raffaello Madonna del Garofano
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Liguria, GE
Città
Genova
Luogo di conservazione
Galleria Nazionale della Liguria
Luogo di collocazione
Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola
Collezione
GNL
Inventario
22/1963
Materia e tecnica
Olio su tela applicata su tavola
Autore
Raffaello Sanzio (copia da)
Datazione
Primi decenni del XVII secolo
Dimensioni
cm 29,5 x 23,5

Descrizione breve

L'opera costituisce una replica, di dimensioni quasi identiche, della Madonna col Bambino attribuita a Raffaello, appartenente al duca di Northumberland (Alwick Castle) e concessa in deposito alla National Gallery di Londra.

Sebbene il dipinto sia di qualità, specialmente negli incarnati e nella resa delicata dei dettagli, quali il velo, le aureole e i garofani, la stesura pittorica manifesta un fare più meccanico rispetto a quella, preziosa, del dipinto oggi a Londra.

Sul retro della tavola è presente il sigillo con lo stemma della famiglia Carafa sulla quale si trova la scritta apocrifa "inventò Garofalo", artista al quale vengono attribuite altre repliche del quadro raffaellesco.

Sebbene sia riferibile a un pittore raffaellesco attivo a Roma all'inizio del Seicento, la presenza del sigillo potrebbe portare avanti la datazione, infatti è possibile che sia stata utilizzata una tavola antica per incollarvi la tela.

Entrò nelle collezioni della Galleria Nazionale nel 1963 attraverso un acquisto coattivo fatto dallo Stato su proposta dell'Ufficio Esportazione di Genova.

Bibliografia

Acquisti dei musei e gallerie dello Stato (1963), in "Bollettino d'Arte", XLVIII, 1963, pp. 356-373; G. Zanelli, in Galleria Nazionale della Liguria, a cura di F. Simonetti, G. Zanelli, pp. 26-27, cat. 3.
Raffaello, Madonna dei Garofani, Londra, National Gallery