Festival della Scienza | La bilancia dei colori | laboratorio

Galleria Nazionale di Palazzo Spinola - CNR-Istituto di Chimica dei Composti Organo Metallici (UOS Pisa)

22 ottobre - 1 novembre 2015 - laboratorio

laboratorio

La bilancia dei colori

In equilibrio tra Arte e Scienza

Attorno al 1690 Newton comincia a raccogliere le sue idee sulla luce e sui colori. Newton ipotizza che nel sistema visivo dell'uomo ci sia qualcosa che permette alla luce bianca di rifrangersi proprio come accade col prisma. Per questo possiamo percepire i singoli colori. Secondo lo scienziato, il modello adeguato per spiegare la percezione del colore è schematizzabile con un cerchio, oggi chiamato cerchio cromatico di Newton. Ogni punto del cerchio rappresenta un colore. Sulla circonferenza del cerchio sono disposti i 7 colori spettrali, da rosso a violetto. Tutti i colori all'interno sono ottenuti per mescolanza. Nel centro c'è il bianco e su ogni raggio che unisce il centro con un colore spettrale sono posti i vari gradi di saturazione di tale colore, dal bianco (saturazione nulla) al colore spettrale stesso (saturazione massima). Il risultato della mescolanza di due colori si ottiene applicando la regola del baricentro, proprio come in una bilancia a bracci, che in questo caso possono essere più di due. Quali sono le applicazioni di questa teoria dei colori? Scopriamo nei dipinti che possiamo ammirare, come essa sia ancora oggi di fondamentale importanza per l'artista, perchè gli permette di conoscere perfettamente le possibilità di ogni colore per la realizzazione delle sue opere e per trasmettere le sue sensazioni.

Da 6 anni
23 ottobre - 1 novembre
09:00 - 16:00 mar - ven
10:00 - 19:00 sab 
14:00 - 19:00 dom 
chiuso il lunedì

http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/eventi-per-tipo/laboratori/la-bilancia-dei-colori.html